Qui stiamo parlando dei migliori scarponi da trekking. Se sei un viaggiatore, potresti pensare che stivali appropriati e di buona qualità siano uno degli elementi più cruciali. I tuoi scarponi da arrampicata dovrebbero essere abbastanza resistenti da salvarti da montagne scivolose e rendere i tuoi passi saldi e costanti. Potresti aver notato che se hai dei buoni scarponi, ti senti sicuro mentre arrampichi su qualsiasi montagna.

In questo articolo, discuteremo alcuni dei migliori scarponi da trekking più utili e famosi e i motivi per cui sono considerati i migliori. Quindi, iniziamo con il primo elemento della nostra lista.

Vasque Breeze AT Mid GTX – I migliori scarponi da trekking

È una tripletta mistica: punto d’appoggio straordinario, aiuto carnoso e peso ridotto. La Breeze AT GTX di Vasque recentemente spedita ha una suola imbottita simile a una scarpa da corsa (fatta di derivazione dell’acido etil vinilacetico, altrimenti chiamata schiuma EVA) che è stata trattata in gomma per una maggiore resistenza. Il risultato è una corsa comoda e leggera che non si separerà dopo un paio di centinaia di miglia. La Breeze AT ha uno stelo in TPU rigido che corre per tutta la lunghezza della scarpa, rendendola sufficientemente inflessibile per aiutarti sotto carichi pesanti. Da provare i migliori scarponi da trekking.

Una manica sopra la parte inferiore della gamba e la tomaia in pelle bovina eliminano efficacemente i flotsam e jetsam, e lo strato GORE-TEX® isola l’acqua su un percorso bagnato. (Ci scusiamo per le persone in climi asciutti: non c’è resa senza GORE®.) Breeze utilizza la suola Contact Grip di Vibram®, una delle più appiccicose del marchio, per dare un appoggio adeguato a ruvidità, roccia e pendenze lisce. Detrazione del reddito aziendale qualificato?

Scarponi da arrampicata Salomon Vaya Mid GTX

Credito alla progettazione tardiva: Salomon ha pianificato il Vaya per le donne in modo esplicito, quindi le donne che hanno riscontrato problemi di adattamento in passato possono trovare una dolce tregua con questo stivale di taglio medio. Un delicato colletto nella parte inferiore della gamba e due assi elastici lungo il punto più alto dello stivale obbligano un collo del piede e una dorsale più alti, normali dei piedi delle donne. Inoltre, una coppa del punto di impatto più piccola supporta la maggior parte dei piedi delle donne meglio di un piano di avvio su una forma maschile. Il Vaya ha anche una punta più ampia del normale, poiché tutti gli alpinisti sono impotenti alle dita dei piedi con il wurstel dopo lunghi giorni di cammino.

La vestibilità non era il campione principale acclamato dai membri dello staff femminile; preferivano anche la fantastica tomaia ingegnerizzata. In linea di principio, non è solido come la pelle bovina (tuttavia, il nostro non ha dato alcun segno di sfilacciamento o di cortocircuito), ma è più snello e più traspirante. Infatti, anche con lo strato impermeabile GORE-TEX®, il Vaya Mid ha mantenuto i nostri piedi generalmente piacevoli in caso di bruciature. La migliore parte? Il Vaya è l’avvio più ragionevole nella configurazione. Nota: Vaya è inoltre accessibile in una forma bassa impermeabile e una forma bassa non impermeabile.

Lowa Camino GTX

Per i veri esploratori di boschi, trasportatori di bambini e autentici asini da soma tra di noi, l’impermeabile Lowa Camino è la nostra scelta. Una solida suola imbottita in poliuretano (PU) è estremamente di supporto e dovrebbe durare molti periodi di arrampicata sostanziale (se ti prendi cura degli stivali in modo efficace). Uno stabilizzatore di nylon aggiunge una natura abbastanza inflessibile per tirare pacchi da 50 libbre.

Oltre a ciò, il Camino ha tutti i componenti di cui potresti aver bisogno in uno stivale da esplorazione del cavallo da lavoro: tomaia in pelle di vitello solida, manica sopra la parte inferiore della gamba e suola Vibram® Apptrail aderente. (Tocco piacevole: la suola App Trail ha un piano di trasporto “autopulente”, che normalmente elimina la sporcizia in modo da non indossare tacchi alti di fango su un percorso disordinato.) Suggeriamo di rompere questi stivali prima di colpire il percorso in un viaggio notturno; sono induriti fuori dal contenitore. Quante calorie ci sono in una banana

HOKA ONE Speedgoat Mid 2 GTX

Se la tua scarpa da trail running massimalista numero uno avesse un sostegno per la parte inferiore della gamba, presumibilmente sembrerebbe una tonnellata come la HOKA ONE Speedgoat Mid 2 GTX Inoltre, quell’equazione dovrebbe essere quasi l’ideale per gli scalatori che sperano di andare lontano e veloce. Lo scarpone più leggero del nostro raduno, lo Speedgoat Mid 2 GTX con piede armada utilizza la famosa statura dello stack marshmallow di HOKA con un radiante 32 mm del pad sotto il punto di impatto (la variante da donna ha 30 mm) e un punto di impatto da 4 mm alla punta. Questa è una formula per il comfort; questo stivale dovrebbe proteggere i tuoi piedi da rocce e radici, permettendoti di voltarti verso l’alto dai tuoi piedi e guardare il panorama.

Diversamente dal primo Speedgoat Mid, una maggiore quantità di velocisti da trail catturati in alto, i due sono positivamente nella classificazione degli scarponi da arrampicata. È più rigido e un pelo più pesante del suo archetipo, ed è inconfondibilmente più stabile delle tue normali scarpe da trail running. Combinato con il colletto alto nella parte inferiore della gamba, dovrebbe sostenerti facilmente sotto cumuli di circa 30 libbre. Il film GORE-TEX® lo rende impermeabile.

La Sportiva Nucleo High GTX – I migliori scarponi da trekking

Perché nella stessa classe, poiché gli stivali impermeabili riparano l’umidità, in generale saranno probabilmente altrettanto terribili nel permetterle di scappare. Questa non è un’informazione straordinaria per le persone con i piedi bagnati di sudore. Entra in GORE-TEX® SURROUND®, una tecnologia affidabile che dovrebbe far traspirare i fumi fuoriuscire attraverso i lati e la parte inferiore dello stivale quando un distanziatore nella suola imbottita è imballato. (È apparso in precedenza nel 2015.) Con la Nucleo High GTX di La Sportiva, puoi vedere dove lavora la tecnologia nell’intelaiatura laterale bucata. Nel momento in cui ti avventuri verso il basso, i fumi del sudore si sfogano attraverso il distanziatore e fuori dai lati, lasciandoti con i piedi più asciutti e (idealmente) meno bruciori.

In ogni caso, lo stesso GORE-TEX® impedisce all’umidità di fuoriuscire all’interno, mentre la tomaia in pelle di vacchetta nabuk conferisce sufficiente solidità e sicurezza al paesaggio grezzo. L’EVA una suola imbottita rende confortevole la corsa; tuttavia, nel caso in cui prevedi di portare fardelli epici, cerca uno stivale con più aiuto.

Oboz Bridger Mid BDry – I migliori scarponi da trekking

Nome elettivo: Best Bang for Your Buck. L’Oboz Bridger Mid è il tuo normale stivale in pelle di vitello color terra a un costo moderato. La tomaia in vitello nabuk è resistente; un uretano termoplastico (TPU), una piastra nell’avampiede e un gambo in nylon danno un sacco di sicurezza; una manica della parte inferiore della gamba medio-bassa è abbastanza forte per l’escursionismo leggero; e lo strato impermeabile restrittivo del marchio, BDry, tiene fuori l’acqua. La suola imbottita è realizzata in divertente EVA, e la suola si solleva in punta (chiamata “rocker” in boot-talk), rendendo le Bridger Mid abbastanza comode per le grandi giornate di miglio e gli esploratori non abituati alle migliori scarpe da trekking.

Tuttavia, ci sono un paio di compromessi. Per cominciare, i Bridger Mids richiedono una pausa come previsto, quindi indiscutibilmente calpesta casa tua prima di colpire il sentiero. In secondo luogo, tuttavia, l’esclusiva suola elastica aderisce come pasta sulle salite; si dimena un pezzo in discesa (i Bridger Mids non hanno freno sul tallone).

Tecnica Forge GTX Migliori scarponi da escursionismo

I piedi assomigliano alle impronte digitali: assolutamente unici nel loro genere. Ciò rende gli scalatori ragionevolmente meticolosi per quanto riguarda le inclinazioni degli scarponi. Nel caso in cui tu lo capisca e ti rendi conto che sei tu – inclinazione brusca, dolore ai piedi e sconvolto per questo – prendi un volantino sulla Tecnica Forge GTX regolabile Il mistero: le tomaie ei plantari Custom Adapts Shape (CAS) di Tecnica producono utilizzando il calore -materiale piccolo che puoi preparare e modellare come uno scarpone da sci. (La modellazione CAS è accessibile in negozi REI selezionati, tra cui Seattle, San Francisco, Denver, Washington, DC e un modesto gruppo di altri. Chiama in anticipo per verificare se il tuo negozio di quartiere si surriscalda.)

Indipendentemente dal fatto che non sia possibile entrare nei negozi per una vestibilità calda in questo momento, tuttavia, la Forge merita l’avventura per le persone con problemi di vestibilità. Si basa su una continuazione anatomica (a forma di piede) per un comfort fuori dal contenitore che puoi generalmente preparare in seguito. La Forge ha una suola Vibram® Megagrip che morde i sentieri e uno stelo in TPU per una fermezza sufficiente per aiutare i carichi pesanti nelle lunghe giornate di allungamento. Nota: l’innovazione Tecnica CAS è inoltre accessibile in uno scalatore a basso profilo. Acquista la Forge GTX qui.

Consigli per l’acquisto dei migliori scarponi da trekking

Ci sono un paio di segmenti significativi da considerare quando acquisti uno stivale. Avrai bisogno di capire cosa fanno le tomaie, le suole imbottite e le suole prima di scegliere il tuo paio.

Puoi anche leggere articoli per ufficio per lo più usati .

Tomaia per scarponi da arrampicata

Il miglior scarpone da trekking è regolarmente costruito con materiali di produzione o di pelle bovina. I materiali fabbricati come il poliestere o il nylon respirano bene e pesano meno. Tuttavia, non hanno una durata di vita simile a quella della pelle di vitello. Inoltre, molti stivali da esplorazione usano effettivamente la pelle bovina (regolarmente nabuk) per una maggiore robustezza e supporto. La pelle di vitello modellerà anche il tuo piede dopo un uso a lungo raggio, dandoti un piede così modificato.

La tomaia in sé non è ciò che è impermeabile se uno stivale è impermeabile. O ha uno stivaletto impermeabile simile a un calzino all’interno o. Più probabile, una pellicola o una fodera impermeabile impercettibile sotto la tomaia. Questo strato extra rende fondamentalmente uno stivale non tanto traspirante (ma piuttosto più costoso). Quindi potrebbe essere superfluo se non arrampichi in ambienti umidi. O pianifica di guidare i tuoi stivali per l’uso invernale.

Intersuola per scarponi da arrampicata

Tra la soletta di uno stivale e la suola c’è – l’hai presa – una suola imbottita. La suola imbottita conferisce imbottitura e sostegno e ingerisce lo stordimento. Normalmente è costruito con uno dei due materiali: EVA o PUEVA è una schiuma più mite, quindi si sente a proprio agio sotto. Questa qualità delicata, tuttavia, implica che non abbia una resistenza simile a quella di un materiale più solido. Il PU è meno gradevole fuori dalla custodia ma offre più aiuto e rimbalza sotto carichi pesanti. E resiste più a lungo nel lungo periodo.

Supponiamo che uno stivale abbia un gambo o un piatto di roccia. Quel pezzo di plastica inflessibile si trova sotto la suola imbottita. Queste piastre renderanno uno stivale più rigido, sia dal tallone alla punta che da un lato all’altro. Uno stivale solido come questo sarà, in generale, il migliore per i paesaggi collinari o ripidi. Dove puoi risparmiare energia non flettendo eccessivamente lo scarpone, questo strato aggiuntivo può anche essere deliberatamente posizionato sotto il fascio del tuo piede per proteggerti dalle ferite da roccia.

Parole finali sui migliori scarponi da trekking

I migliori scarponi da trekking discussi possono aiutarti nel tuo viaggio e dimostrarsi un compagno sicuro nel tuo viaggio. Inoltre, puoi scegliere uno qualsiasi degli stivali menzionati secondo il tuo desiderio. Tuttavia, si suggerisce di verificare le migliori opzioni possibili prima di accontentarsi di una sola.

READ  Cose da fare a Redwood City

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here