Come scegliere lo spazzolino elettrico giusto, connesso o meno.

Ti permette di adottare riflessi migliori per la tua igiene orale: spazzolino elettrico oral b per un’ottima pulizia quotidiana, potrai sfruttare appieno uno spazzolino elettrico. Ma come sceglierlo?

Se non ti lavi i denti abbastanza a lungo e non usi i gesti giusti, aumenti notevolmente l’esposizione alle carie. Poiché non è sempre facile determinare il ritmo ei movimenti più influenti per pulire adeguatamente i denti , l’uso di uno spazzolino elettrico lo rende più facile.

Tuttavia, ora ci sono molti modelli sul mercato, a prezzi che variano dal semplice al triplo. Infatti, all’entry-level, riusciamo a trovare referenze intorno (e talvolta anche sotto) ai 30 €… Ma quando cerchiamo più funzionalità e prediligiamo i grandi marchi, il prezzo da pagare può superare allegramente i 100 €.

Quindi costa un sacco di soldi per ottenere uno spazzolino da denti elettrico? Quali sono i criteri più importanti da considerare per fare la scelta giusta? Tutto dipenderà dalle tue abitudini e da cosa ti aspetti da questo piccolo dispositivo.

Connessi o no: un impatto sul prezzo e sull’esperienza

Se gli spazzolini elettrici esistono già da molti anni, c’è stata un’evoluzione dei modelli da tempo, con sempre più dispositivi collegati agli smartphone.

I produttori stanno accoppiando il loro prodotto con un’app mobile che li aiuta davvero a lavarsi meglio i denti. Spazzolino elettrico Oral b, ad esempio, grazie al rilevamento della posizione dello spazzolino, puoi sapere quali zone sono state trattate per identificare meglio quelle che hai dimenticato e rettificare.

Altre funzioni per trovare un iPhone smarrito a volte ottimizzano ulteriormente la tecnica di spazzolamento, come i sensori di pressione che ti avvisano se premi troppo forte e metti le gengive in pericolo. Naturalmente, questi prodotti offrono anche molte innovazioni nell’ergonomia, con spazzole in grado di pulire ogni angolo e fessura, maneggevoli ed efficienti nei movimenti.

Lo spazzolino elettrico connesso di Oral-B, ad esempio, sembra essere una soluzione sicura ed efficace. È il primo a includere la famosa tecnologia di rilevamento della posizione. Elimina fino al 100% della placca dentale grazie alla sua spazzola rotonda e alla sua pulizia 3D che lo aiuta ad adattarsi alla forma di ogni dente.

Trasporti: una risorsa essenziale per gli utenti che viaggiano

Alcune persone potrebbero evitare gli spazzolini elettrici perché li trovano troppo complicati. Da portare in borsa o in valigia quando si viaggia. Anzi occupano più spazio. Poi i loro concorrenti senza motore, senza contare che sono più pesanti e più restrittivi da usare quando si viaggia (devi portare qualcosa per caricare la batteria o caricare le batterie, ad esempio).

Per rispondere ai problemi delle persone che regolarmente si allontanano da casa. Alcuni marchi hanno progettato dispositivi ben congegnati per i viaggiatori. Offrono autonomia per diverse settimane. Ideale per chi vuole uscire per qualche giorno. Senza dover portare con sé un caricabatterie.

È impossibile ottenere confezioni con accessori incredibilmente curati come il vetro di ricarica: un duplice uso intelligente che piacerà ai più scettici.

Il marchio Philips ha sviluppato un kit con uno spazzolino elettrico, una custodia da viaggio USB e un bicchiere di ricarica. Non ha fatto concessioni sulla qualità del suo dispositivo, che funziona con uno spazzolino Adaptive Clean appositamente realizzato per rimuovere quanta più placca dentale possibile. Tutti questi vantaggi hanno un costo: il set viene venduto per più di 180 € nella maggior parte dei casi.

Il prezzo: soluzioni per chi cerca uno spazzolino elettrico oral b economico

Finché sono collegati, facili da trasportare e richiedono innovazioni significative per migliorare la qualità della pulizia, gli spazzolini elettrici vendono piuttosto costosi, spesso per più di 100 €.

Tuttavia, i video più visti su YouTube non vogliono spendere così tanti soldi per questo acquisto. Questo è il motivo per cui alcuni marchi stanno anche scegliendo di commercializzare modelli più semplici e più convenienti.

Di solito non sono collegati, ma in alcuni casi possono aiutarti a pulire meglio la bocca. Ad esempio, alcuni vibrano ogni 30 secondi per incoraggiarti a cambiare zona.

Spazzolino elettrico Xiaomi Mi

Venduto a una trentina di euro, questo dispositivo Xiaomi fa appello alla sua compattezza, alla sua impugnatura antiscivolo o al suo spegnimento automatico dopo due minuti per incoraggiarti a lavarti i denti abbastanza a lungo.

Il pubblico: alternative più divertenti per i bambini

Non è sempre facile convincere i bambini a lavarsi i denti … Quindi ovviamente, quando si tratta di farli. Consapevole dei gesti giusti e dell’importanza del fare. Per almeno 2 o 3 minuti. La missione può diventare rapidamente impossibile con i più impazienti.

Se stai lottando per motivare le truppe, puoi equipaggiare i più giovani con un pennello connesso e divertente. I marchi stanno sviluppando dispositivi incredibilmente ben progettati.

Sono entrambi pratici per i genitori. (le applicazioni consentono di monitorare la qualità della spazzolatura. E l’efficacia dei gesti) e piacevole da usare per i bambini (disegni con i colori dei loro eroi preferiti, suoni originali per guidare i movimenti, ecc.).

Per quanto riguarda il marchio Philips, plaudiamo allo spazzolino elettrico “Sonicare for Kids”.

Philips Sonicare for Kids spazzolino elettrico orale b

Lo spazzolino elettrico Sonicare for Kids è collegato. Colorato adatto a bambini molto piccoli dai 3 anni. E aggiornabile con una modalità avanzata per chi ha più di sette anni. Infine, ‌ è un modello per meno di 50 €, che rimane abbastanza onesto visti i prezzi dei prodotti concorrenti sul mercato.

Come puoi vedere, How‌ To‌ ‌Find‌ ‌IP‌ ‌Address mostra modelli di spazzolini elettrici adatti a tutti i profili ea tutte le esigenze. Sta a te identificare cosa ti aspetti da questo dispositivo. Così come l’importo. Sei disposto a spendere per darlo a te stesso. Questi due criteri essenziali ti aiuteranno a fare una scelta informata.

READ  Una guida agli alimenti a basso contenuto calorico: cosa devi sapere

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here